Asilo Nido

Year: 2013
Location: Rome, Italy
Status: COMPETITION

Client: Consorzio Villa Troilli
Object: Realization of a kindergarten, equipment of a public park and children's play area
Mission realized: Preliminary project
Professional role:
Sustainable architectural and structural project: Arch. Maria Irene Cardillo
Team project: Studio Architettura MICardillo
 

Il progetto prevede la realizzazione di un asilo nido per 60 bambini ed attrezzature per il gioco ed attrezzature di parco pubblico.
La scelta di progetto è stata quella di concepire il progetto non come un unico edificio, ma come un'aggregazione di "identità funzionali" che offrono una immediata riconoscibilità ai giovani fruitori della scuola, attraverso l'accostamento di una serie di corpi di fabbrica, dove sono localizzate le funzioni principali didattiche dell'asilo. Il tema progettuale è stato di associare ad ogni funzione per il bambino, forma e colore.
Il progetto tiene conto dei seguenti obiettivi:
a. risparmio energetico;
b. minimizzazione del consumo di risorse energetiche e idriche impiegate nella progettazione dell'area d'intervento
c. riduzione dei carichi ambientali attraverso l'abbattimento delle emissioni di gas climalteranti (gas serra);
d. utilizzo di sistemi di climatizzazione e materiali non tossici per l'uomo e l'ambiente;
e. sostenibilità nella gestione e manutenzione del complesso.

The project involves the construction of a kindergarten for 60 children and play equipment and the equipment of a public park.
The choice of the project was to conceive the project not only as a building, but as an aggregation of "functional identity" that offer an immediate recognition to young users of the school, through the combination of a series of buildings, where are located the main functions of educational kindergarten. The design theme was to associate to each function for the child, shape and color.
The project takes into account the following objectives:
a. energy saving;
b. minimizing the consumption of energy and water used in the design of the intervention area;
c. reduction of environmental burdens through the reduction of emissions of gas emission (GHG);
d. use of air conditioning systems and non-toxic to humans and the environment;
e. sustainability in the management and maintenance of the complex.

 

Torna alla lista